Monthly Archive:: maggio 2014

I 3 step per non essere schiacciato anche se vendi per “Scarrafonzo”

scarrafonzoSe non vivi su Marte e fai il venditore, con tutta probabilità almeno una volta all’anno vieni convocato da una figura con svariati nomi che in azienda fa il “responsabile commerciale”.

Il motivo del colloquio di solito è sempre lo stesso, cioè darti i nuovi obiettivi e budget per il nuovo anno, che detti in termini più semplici si scrivono come: “Devi vendere di più”.

Questo geniale esercizio di management di solito richiede almeno un paio di lauree e una specializzazione. Si svolge infatti prendendo i tuoi numeri dell’anno precedente e mettendoci accanto un +10 o 15 o 20% (quando va bene).

Se sei particolarmente sfortunato, l’aumento del fatturato deve coincidere anche con una riduzione delle tue zone, tanto per stimolarti maggiormente e darti “maggiore motivazione”.

Il principio secondo il quale sia possibile per qualunque azienda aumentare costantemente i fatturati così “a cuor leggero” e senza una minima analisi realistica, si basa su tecniche di management di qualche decennio fa.

Continua a leggere!

[FILE SEGRETO]: La storia mai raccontata della “Apple Italiana”

jobs and wozQualche tempo fa circolava su internet una storiella divertente di tutte le disavventure che avrebbe patito la Apple se Steve Jobs si fosse chiamato Stefano Lavori e fosse nato in Italia.

In realtà quella storia, per quanto divertente non corrisponde affatto alla realtà italiana, soprattutto perchè parte da Jobs e non da colui che in Italia sarebbe diventato realmente “l’imprenditore”, cioè il tecnico di turno ovvero Wozniak.

In Italia infatti il 99% delle aziende non è creata da “sognatori con una visione” come era Jobs, bensì dal tecnico di turno che di solito per partire fotte qualche cliente al suo capo e gli fonda un’ aziendina fotocopia a qualche isolato di distanza.

Partiamo quindi realisticamente dall’inizio: Wozniak, discendente di immigrati polacchi, in Italia sarebbe stato Ciro Vozzolano, un ragazzo di Nocera Inferiore meglio noto in paese come “O’ capa gruoss’ “ vista la sua passione per l’informatica che lo porta ad essere l’unico in grado di “apparare” i compiutér (riparare i pc).

Continua a leggere!