L’importanza della voce per vendere meglio a Voice Anatomy su Radio 24

Radio24Ieri sono stato ospite a Radio24 del programma Voice Anatomy di Pino Insegno per parlare dell’importanza dell’utilizzo della voce nel mondo della vendita e del business.

Insieme a me alcuni ospiti straordinari come:

Emanuela Rossi, Attrice e Doppiatrice di voci straordinarie come quella di Michelle Pfeiffer, Emma Thompson, Susan Sarandon, Renè Russo e moltissime altre…

Annamaria Testa (Creativa Pubblicitaria) e

Alessandro Annese, nientemeno che il Responsabile H&R di British American Tobacco, il terzo più grande gruppo mondiale per la produzione di sigarette.

Considerando che sono un fan sfegatato di Emanuela Rossi ma “odio i creativi” e sono un salutista anti-fumo ne ho perse 2 su 3. Poteva andare peggio. Poteva piovere.

A parte gli scherzi gli interventi sono stati tutti estremamente interessanti e formativi e sotto la direzione di Filippo Cellini e Alessia Navarro abbiamo realizzato un mix esplosivo che ha portato picchi di ascolto e coinvolgimento realmente straordinari.

Voglio condividere con te questo podcast della trasmissione (io ci sono da dopo il minuto 64:00 circa) e alcune riflessioni.

Le più importanti che mi sento di fare sono che la Radio è uno strumento straordinario ma i tempi sono completamente differenti ad esempio da quelli di un podcast. E’ tutto più rapido, incalzante e veloce e non hai il tempo materiale di dire tutto quello che vorresti dire.

In un podcast i tempi sono dilatati, didattici, quando hai finito di spiegare il concetto che volevi spiegare esattamente come volevi farlo, interrompi e passi ad altro. In radio un concetto che ti richiederebbe un’introduzione di venticinque minuti devi esprimerlo in una manciata di secondi, spesso avendo l’impressione di star facendo torto a te, alla risposta, agli ascoltatori ecc…

La realtà è che è solo necessario comprendere come “guidare” all’interno di questo nuovo strumento. E’ stata la mia prima esperienza in radio e mi ha ricordato tutte le enormi difficoltà emotive di quando ho girato il mio primo video amatoriale, di quando ho registrato il mio primo podcast ecc…

Ognuno di noi deve combattere la tendenza a fare solo le cose che ci riescono meglio, anche e soprattutto quando si parla di vendita. Spesso, io per primo, abbiamo la tendenza a “giocare sul sicuro”, a non sperimentare per paura di fare brutte figure in un contesto che non ci appartiene.

La verità è che la brutta figura essenzialmente non esiste. Esistono solo opportunità di crescita, per stupire e per stupirsi di quanto si sia in grado di fare bene e di crescere poi con il tempo.

Ovviamente serve avere voglia di sperimentare e soprattutto di imparare. La trasmissione ieri è stata una bomba perché lo staff che si muoveva “dietro al vetro” é stato una bomba e perché chi teneva il volante, Pino Insegno, sapeva con perfezione millimetrica quello che stava facendo, guidando con sicurezza un gruppo di “dilettanti assoluti” o quasi della radio e della voce.

Tornando a noi, nel mare magnum degli interventi, delle telefonate, degli SMS e delle e-mail che hanno invaso ieri la redazione durante la mia presenza ai microfoni, siamo riusciti a sviluppare alcuni concetti interessanti e mai sentiti prima in uno strumento di risonanza come una radio nazionale.

Siamo riusciti anche a scatenare vive proteste da parte di qualche “potere forte” nell’ordine dei medici e delle case farmaceutiche per un mio intervento a bruciapelo e senza peli sulla lingua che li riguarda e che ha scatenato reazioni indignate.

Ti consiglio quindi di ascoltare il prima possibile il podcast prima che i Grigi della Quinta dimensione lo facciano rimuovere e il Bildelberg mandi i suoi sicari ad uccidermi nella notte.

Clicca sull’immagine qui sotto per accedere al podcast su iTunes:

Schermata 2015-10-12 alle 12.03.29
oppure clicca QUI per accedere alla pagina del sito ufficiale.

e qui infine trovi un breve e divertente video del dietro le quinte della trasmissione


Rock ‘n Roll.

Scrivi qui i tuoi commenti

14 comment

    • Frank Merenda
  1. Piero Garuti
    • Frank Merenda
  2. Alessio
    • Frank Merenda
      • Alessio
      • Riccardo
        • Frank Merenda
  3. Ramon
  4. Izabela Gòrna
  5. Annalisa
    • Frank Merenda