Chat with us, powered by LiveChat

5 Tecniche lampo per avere la fila nei ristoranti, bar, negozi, saloni e attività locali

coda_iphone1_0Molte persone mi chiedono se i principi di Venditore Vincente si possano applicare anche ad attività al dettaglio, piccoli esercenti, bar, ristoranti, saloni, parrucchieri ecc…

Finchè le persone non avranno quattro braccia e tre gambe, la mia risposta sarà sempre: “Sì”.

Ci sono un sacco di modi, anche per il classico negozio in centro città per vendere di più ai clienti esistenti e procurarsi nuovi clienti desiderosi di spendere invece che stare seduti a sbuffare parlando di crisi.

Il vero problema per i negozianti al dettaglio, i ristoratori, parrucchieri, estetisti e in generale i possessori di micro-business in realtà è solo uno : non si percepiscono come i responsabili di portare clienti verso la propria attività e soprattutto di vendere qualcosa a quei clienti e spronarli a tornare il più possibile.

Se tu fai parte di questa categoria di esercenti che si spacca la schiena dalla mattina alla sera, spesso solo per essere vessati di tasse e gabelle, guadagnare spesso nemmeno il giusto e l’onesto mentre vedono la clientela assottigliarsi, diminuire e spendere sempre meno, hai bisogno di cambiare marcia.

E hai bisogno di continuare a leggere questo articolo sopportandomi mentre ti prendo un po’ in giro prima di darti qualche soluzione pratica…

Continua a leggere!

VIDEO PIRATA “Dietro le quinte di Venditore Vincente” circola in rete!

Venditore Vincente segretoOk, sto cazzeggiando. Mi arrendo.

Ogni tanto non so cosa fare e mi alleno un po’ con il copywriting per scrivere qualche Headline che attiri l’attenzione.

Ciò detto, non ti ho mentito però.

C’è realmente un video con una sessione dal vivo di Domande e Risposte con il pubblico durante il corso che ho pensato di proporti gratuitamente, per mostrarti un “dietro le quinte” di Venditore Vincente.

Si parla di vendite complesse, vendita diretta, di come reclutare venditori vincenti per le proprie aziende, l’eterno enigma se sia più difficile vendere prodotti o servizi e altre cose sfiziose che ti lascio scoprire con comodo senza rovinarti la sorpresa.

Continua a leggere!

Posso fidarmi di Venditore Vincente? Le opinioni (e i segreti) di Massimo Marucci

Massimo MarucciPerché le opinioni su Venditore Vincente, il sistema di vendita professionale che ha rivoluzionato la formazione vendita negli ultimi anni, dovrebbero interessarti?

Perché il sistema di vendita che insegno interessa al signore che vedi nella foto qui accanto, il quale ha certamente molto da trasmettere anche a te.

Sono orgoglioso di aver potuto insegnare un sistema per diventare un venditore professionista sia a persone completamente nuove nel mondo della vendita, che a tanti operatori già affermati e desiderosi di perfezionarsi ulteriormente.

Molti studenti di Venditore Vincente sono infatti venditori con lunghi anni di esperienza e tantissimi corsi frequentati nel corso degli anni.

Alcuni sono fuoriclasse che dopo lo studio in aula del sistema e una lunga pratica unita a risultati importanti, diventano relatori in quella giornata di corso nota come “Venditore Vincente Premium Day”.

Tra di loro spicca per carisma, simpatia travolgente, competenza e risultati un giovanotto con oltre 25 anni di esperienza nella vendita, al secolo Massimo Marucci.

La storia di Massimo è una di quelle così belle da raccontare che staresti ad ascoltarlo per ore.

Continua a leggere!

Tecniche di vendita da un capo all’altro del mondo

PiscinaMentre scrivo questo articolo sono in viaggio per il mondo e mi trovo precisamente al bordo della piscina del mio hotel a Bangkok.

Se fossi una persona normale con un lavoro normale, tecnicamente sarei in ferie e avrei voglia di “staccare il cervello”, “non sentire parlare di lavoro” e cose del genere.

Fortunatamente ho passato gli ultimi anni della mia vita a costruire aziende e business che funzionassero in maniera automatica o semi-automatica, quindi con un apporto nullo o minimo da parte mia nell’operatività quotidiana.

Questo significa che in pratica sono “sempre in ferie” o “in pensione anticipata” e quindi anche quando viaggio come spesso mi capita non ho affatto voglia di “staccare la spina” perché non ho nessuno stress da smaltire.

Accade quindi che ogni mattina mi sveglio, vado a fare colazione e poi scendo qui in piscina e riordino le idee. Dato che non ho ancora capito bene se sono un auditivo, un visivo o un cinestesico (non sono mai stato troppo sveglio a dire il vero, lo ammetto), per essere sicuro di fare le cose per bene, scrivo i miei pensieri sulla pagina Facebook e li condivido con chi mi segue per vedere se le mie riflessioni sono chiare o meno.

Quello che stai leggendo quindi non è un vero e proprio articolo, bensì una serie di spunti e riflessioni sparse che ho raccolto dalla mia pagina e pubblico qui (in versione leggermente ampliata e corretta) di ciò che ho messo giù in questi giorni. Sono convinto che sia materiale utile per te da leggere al fine di riordinare le idee per ripartire di slancio con nuovi progetti, esattamente come lo è stato per me scriverlo

Continua a leggere!

Qual è la Risposta Sbagliata che tritura le tue Vendite e i tuoi Guadagni

Banconote_triturateCome chiunque può confermare, quando si parla di business ci sono un sacco di incognite al quale un novello venditore o imprenditore va incontro.

In ordine sparso i venditori si pongono domande come:

  • Quali sono i miei clienti target?
  • Riuscirò a fare bene in questo settore?
  • Come supererò le obiezioni sul prezzo con questa crisi?

mentre magari gli imprenditori hanno oltre a questi ulteriori dubbi legati a

  • Come troverò buoni venditori?
  • I clienti capiranno la qualità dei nostri prodotti?
  • Dovrei assumere altro personale?
  • Quanto dovrei tenere come margine?
  • ecc…ecc…

Venditori e imprenditori hanno come vedi problemi comuni o comunque sovrapponibili, perché come ripeto sempre un’azienda non è altro che un sistema di vendita che si occupa anche di consegnare il prodotto/servizio e provvedere alle incombenze di logistica e amministrazione.

Nel nucleo però, i problemi sono assolutamente identici.

Prima di avventurarti oltre nell’approfondire le domande che hai letto sopra, che tu sia un venditore o un imprenditore è il caso di soffermarti sulla domanda chiave che devi porti :

Continua a leggere!

5 Trucchi per vendere di più grazie a un Blog che spacca

blogSe mi segui da un po’ di tempo sai bene quanto io mi sia sgolato sull’importanza di avere un blog, per essere un venditore di successo oggi!

In questo articolo voglio darti tutti gli strumenti necessari per ottenere un successo stellare con il tuo blog e diventare una rockstar che i clienti non vedranno l’ora di incontrare

Nell’era delle persone connesse a internet con gli smartphone anche mentre sono a cena, in bagno o nel letto, avere una propria presenza online è la chiave di volta per vendere di più.

Il blog è contemporaneamente il tuo palcoscenico e il tuo studio di incisione. E’ il luogo dal quale lanci i tuoi messaggi che devono andare a colpire e influenzare il tuo target di riferimento.

Oggi la ricerca mostra come il 68% della decisione di acquistare qualcosa (qualunque cosa) sia presa dai clienti prima di incontrare il venditore. Questo perché internet è un conduttore di informazioni.

I clienti cercano te e la tua azienda, cercano di capire se siete dei generalisti o abbiate soluzioni specifiche per loro, vedono se ci sono testimonianze e recensioni di clienti soddisfatti che parlano per voi, proprio per non dover ascoltare solo i tuoi slogan.

Mentre i tuoi concorrenti hanno l’orario di lavoro e stop per influenzare i clienti, spesso solo con visite e telefonate, tu puoi avere il tuo blog, il tuo “esercito personale” di articoli composto da soldati che combattono la battaglia per acquisire clienti al posto tuo.

Ventiquattro ore su ventiquattro, senza mai stancarsi, né demotivarsi, senza scioperare né pretendere ferie o aumenti di stipendio.

Vuoi sapere come creare un blog superfigo che ti renda una celebrità nel tuo settore, esattamente come una rockstar?

Continua a leggere!

Il segreto per vendere di più che la tua mandante non vuole farti sapere

ceralacca Stai per scoprire uno dei segreti più importanti per la tua carriera di venditore.

Quando lo avrai appreso sembrerai una sorta di mago, capace di leggere nella mente dei tuoi clienti. Improvvisamente non ti ritroverai più costretto a vivere all’infinito giornate assurde attaccato alle cornette del telefono o prendendo porte in faccia.

Potrai vivere la vita che hai sempre sognato da venditore, cioè essere là fuori con clienti disposti ad ascoltarti e a valutare le tue proposte con interesse.

Certo non le chiuderai tutte, non è quello lo scopo e non sono certo qui a raccontarti palle, ma almeno non vivrai più quell’incubo di dover tutti i giorni fare il pagliaccio, l’attore o il buffone di corte per farti ascoltare da qualcuno, che comunque non ha la minima intenzione di comprare nulla da te.

Sto parlando di una disciplina sconosciuta e tenuta segreta da sempre in Italia, che si chiama “Targeting”, cioè la capacità di

  • selezionare
  • attrarre e
  • lavorare

con un target specifico di clienti che sono sensibili al prodotto o al servizio che hai da offrire come soluzione a un loro problema specifico.

Se ne vuoi sapere di più, continua a leggere il resto dell’articolo…

Continua a leggere!

Lo sbaglio piu’ grande nella vendita che in Italia commettono tutti (e come invece TU puoi evitarlo!)

Baggio-rigore_620x410Una delle cose più odiose del nostro brand aziendale è il fatto che contenga la parola “Vincente”.

Questo termine porta una lunga serie di svantaggi con sé legati in particolar modo a due aree specifiche.

La prima è che in Italia essere “vincente” o semplicemente utilizzare quella parola ti rende odioso. L’italiano medio odia il vincente, lo disprezza e lo denigra regolarmente mentre segnatamente e in segreto lo invidia.

Se sei vincente, sei felice e la maggioranza delle persone odia chi è felice, perché li conduce in un mondo dove la propria mediocrità e la loro incapacità cronica di raggiungere un qualsivoglia risultato di rilievo diviene un limite personale e non più effetto dell’ambiente.

Il vincente, detto in parole povere, sta sui coglioni e la gente mediocre amerebbe disfarsene e gradirebbe con tutto il cuore vederlo fallire, schiantarsi, non riuscire, fracassarsi e farsi così male in modo che non abbia mai più voglia nemmeno di riprovarci.

Se tu stai buono e calmo e “non ti fai venire grilli per la testa”, i mediocri possono intonare in coro i loro canti di dolore, innalzare al cielo la lamentela perenne che la loro vita è uno schifo perché lo Stato, la crisi, il capitalismo, la massoneria o i Grigi dalla quinta dimensione stanno rendendo impossibile la loro realizzazione individuale.

Ma se tu hai il cattivo gusto di riuscire a realizzarti, allora diventi una voce fuori dal coro. Sei la nota stonata che non rende più apprezzabile e ascoltabile la loro melodia di lamento e dolore.

Quando il tuo successo non è più negabile e quindi ignorarti o metterti semplicemente a tacere diviene impossibile, allora scatta la strategia di difesa mentale numero due.

Continua a leggere!

I 6 errori che un venditore cazzuto deve evitare come la peste

homerQuali sono gli errori che distinguono un venditore con le palle dalle tante mammolette che ci sono là fuori?

Questa domanda mi ha attanagliato per anni e mi sono sempre scervellato per cercare una risposta.

Sapevo infatti per istinto che se fossi riuscito a individuare le azioni vincenti dei venditori più capaci, avrei potuto schematizzarle e renderle replicabili.

Questo mi avrebbe permesso di ottenere in prima persona risultati migliori come venditore e in seguito di trasmettere queste azioni di successo ai miei studenti.

Oggi ho deciso di ” svuotare il cassetto” e di farti leggere direttamente dai miei appunti gli errori più gravi che ho individuato. Quando anche tu li conoscerai, potrai smettere di compiere azioni non produttive, di farti venire grilli per la testa e chissà cos’altro che ti fa essere odiato dai tuoi responsabili commerciali.

Quindi bando alle ciance, mettiti seduto, allaccia le cinture che adesso decolliamo…

Continua a leggere!

Video shock ti rivela come vendere un botto in un mercato dato per morto

Ogni giorno sento persone lamentarsi delle difficoltà del loro settore e di quanto in effetti la loro situazione sia particolare, unica e diversa dalle altre.

Per quanto mi sforzi di spiegare i fondamenti della vendita, c’è sempre il genio di turno che invece di tirare su le maniche e farsi il culo, si sforza nel voler dimostrare che la sua situazione sia davvero particolare.

Grazie alla testimonianza di un mio studente, che ti presenterò tra un attimo, voglio mostrarti come sia possibile ottenere risultati straordinari anche nel peggiore dei mercati.

Ovviamente con gli strumenti giusti e il corretto atteggiamento,

Mi riferisco in questo caso al mercato dei mutui. Penso che anche il più sprovveduto tra i lettori sappia quanto sia in crisi il mercato immobiliare, di quanto le case non si vendano più e di come le banche non concedano più prestiti a nessuno.

Forse non tutti sanno che oltre alla crisi sistemica, una legge particolare si è abbattuta sul settore mutui decimandolo.

L’80% degli operatori del settore, che per anni hanno fatto affari d’oro, a causa della contrazione del credito e delle nuove normative, semplicemente sono scomparsi. Sono andati a fare altro.

Scomparsi, spariti, sradicati, esodati, ricollocati, adios, saludos amigos, hasta la vista baby. Entiendes?

Bene, abbiamo qui una persona che in questo mercato divenuto letteralmente impossibile (definirlo in crisi è un eufemismo), ti mostrerà come sta ottenendo risultati straordinari e perchè tu puoi fare molto meglio di quanto non stai facendo ora.

Continua a leggere!